Home > Vini > Piemonte > Gianni Gagliardo

Gianni Gagliardo

Gianni Gagliardo

Uno dei più affascinanti borghi delle Langhe è La Morra, Comune del Barolo noto nel mondo per la "Mangialonga", la passeggiata enogastronomica che l'ultima domenica di agosto attira tra le vigne buongustai da tutta Europa. Scendendo in mezzo ai filari, si arriva in Località Santa Maria dove ha sede l’azienda di Gianni Gagliardo, rinomato produttore vinicolo prima ancora che gestore dell’omonima vineria. L’azienda vinicola La storia di Gagliardo ha radici di lunga data e una tradizione famigliare. Negli anni Cinquanta infatti il suo futuro suocero Paolo Colla si trasferisce nella tenuta della Serra dei Turchi, lasciando la sue vigne d’origine, quelle di Diano d’Alba. Negli 1974 Gianni Gagliardo – originario di Monticello d’Alba, nel Roero – sposa la figlia di “Paulin” e con lei il mondo del vino, per lui tutto da scoprire, sotto la guida del suocero. Quattro anni dopo la produzione inizia a essere esportata e ha inizio la storia del “Favorita”, vino ricavato da particolari uve bianche, cui Gianni si dedica con ottimi risultati: dieci anni dopo la sua nuova creazione verrà bevuta anche in Giappone, Stati Uniti e Inghilterra. Rimasto anni più tardi unico proprietario della tenuta, nel 1986 decide di cambiare il nome “Paolo Colla” con il proprio, visto che nel frattempo i suoi tre figli hanno iniziato a collaborare nell’azienda vinicola. Il cambio del nome coincide con una svolta: la produzione si fa di qualità ancora superiore e nascono – oltre a Dolcetto e Barbera – il Batié e il Barolo Preve, ottenuto con uve di Nebbiolo da Barolo provenienti da vigneti diversi, anziché da uno unico. Inizia così l’ascesa di Gianni Gagliardo e della sua famiglia di produttori, che lo porta a conquistare un posto di tutto riguardo nel panorama vinicolo e italiano e internazionale. Oggi le sue proprietà sono di 30 ettari – divisi tra La Morra, Barolo, Serralunga, Monforte e Monticello d’Alba – e delle 300.000 bottiglie prodotte ogni anno il 30% viene venduto in Italia e il 70% in 25 paesi sparsi per tutto il mondo. Oltre a Favorita e Barolo, l’azienda produce anche Dolcetto d’Alba, Barbera e altri ottimi vini, oltre alle grappe di Barolo, Favorita e Moscato. Ma non finisce qui: nel 2001 Gagliardo ha realizzato la prima joint-venture italo-americana (insieme a Delia Viader della Napa Valley), acquistando una tenuta di 8 ettari in Toscana, a Bolgheri, per produrre Merlot e Cabernet Franc. E poi non si può non segnalare un’ormai celebre iniziativa, che coinvolge in prima persona Gianni Gagliardo: è l’”Asta del Barolo”, appuntamento annuale che richiama alla Serra dei Turchi numerose personalità, che si contendono i 42 lotti messi all’asta. La parte più importante dell’evento è l’assegnazione di un lotto di beneficenza, il “Vino per la Vita”.

Indietro

Barolo Cannubi Gagliardo

Barolo Cannubi Gagliardo

  • Produttore Gianni Gagliardo
  • Paese Italia
  • Tipologia Vino rosso
  • Annata
  • Capacità 75cl
  • Vitigno Nebbiolo Piemonte 

Maggiori informazioni

Fallegro Gianni Gagliardo

Fallegro Gianni Gagliardo

  • Produttore Gianni Gagliardo
  • Paese Italia
  • Tipologia Vino bianco
  • Annata
  • Capacità 75cl
  • Vitigno Favorita 

Maggiori informazioni