Home > Vini > Campania > Vinosia Campania > Falanghina Vinosia

Falanghina Vinosia

Falanghina Vinosia

DENOMINAZIONE:Indicazione Geografica Tipica. TIPO DI VINO: Bianco. UVE: Falanghina. TIPO TERRENO: Trova il suo territorio di elevazione in terreni ricchi, a medio impasto del beneventano dove vengono esaltate le proprie doti aromatiche che richiamano i frutti tropicali. SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Controspalliera allevata a guyot. VITIGNO: Antico VITIGNO che forse costituiva la base del CLASSICO vino Falerno. Il primo a citarla, tra le varietÓ coltivate nei dintorni di Napoli, fu l'Acerbi. Successivamente il Carlucci la colloca tra i vitigni maggiormente stimati della provincia di Napoli e di Terra del Lavoro. Il nome della varietÓ sembra che derivi dal fatto che la vite, a portamento espanso, veniva legata a pali di sostegno detti falanga e perci˛ falangina ossia "vite sorretta da pali" ("Vitigni d'Italia" Scienza, Cal˛, Costacurta). EPOCA DI VENDEMMIA: Ultimi giorni di Settembre, selezione in vigneto, raccolta a mano. RESA ETTARO: 100 q.li/ha. VINIFICAZIONE: PIGIATURA soffice, pressatura dei grappoli interi, illimpidimento statico a freddo, fermentazione parzialmente condotta anche con starter di LIEVITI autoctoni, MALOLATTICA svolta non completamente. NOTE PARTICOLARI: VarietÓ non valorizzata fino a pochi anni fa, ora riscoperta per la sua notevole fragranza e freschezza, caratteri messi in evidenzia dalla singolare composizione acido sapida della bacca.

Indietro