Home > Vini > Abruzzo > Pasetti > Cerasuolo Pasetti

Cerasuolo Pasetti

Cerasuolo Pasetti

Storia del Vino: il CERASUOLO Vigne Capestrano viene ottenuto dalla PIGIATURA delle uve Montepulciano d’Abruzzo con una resa di 90-100 quintali per ettaro. Le uve, raccolte generalmente, entro la terza decade di ottobre, vengono pigiate e lasciate macerare per una notte, vengono poi spremute sofficemente ed il MOSTO viene fatto fermentare a temperatura compresa tra i 14° e i 16° C in contenitori inox, a FINE fermentazione decantato a freddo, imbottigliato e messo al consumo entro febbraio successivo alla vendemmia. Caratteri Organolettici: CERASUOLO scarico di colore con leggeri RIFLESSI violacei; si apre con odori di frutti di bosco e ribes, fragola e rosa canina. In bocca è asciutto, vinoso, INTENSO e persistente con perfetto equilibrio tra acidi e alcool. Vendemmia: generalmente prima decade di Ottobre. Vinificazione: in bianco, Criomacerazione a 4°C per 24-36 ore, prepigiatura e pressatura soffice, con successiva refrigerazione per favorire la decantazione. Fermentazione con l'ausilio di LIEVITI selezionati a bassa temperatura (11°-14°C), in acciaio. Affinamento: due mesi acciaio sulle FECCE nobili, successivamente 3 mesi di affinamento in bottiglia. Modo di Servirlo: lasciare riposare il vino almeno 10 giorni dopo l’arrivo. Va servito in bicchieri di media dimensione con bordi svasati a temperatura di 12° C. Abbinamenti Gastronomici: Ottimo come aperitivo con gli “stuzzichini”, si presta a molteplici abbinamenti che vanno dalla pizza al baccalà, agli antipasti cotti di pesce dell’adriatico, ai salumi, ai primi piatti con salsa di pomodoro o al tartufo, si sposa bene anche con formaggi di media stagionatura. Modi di Conservazione: la bottiglia va tenuta in posizione orizzontale in ambiente preferibilmente buio, lontano dai rumori, con una temperatura tra i 15-18 gradi ed una umidità intorno al 60-80%. Il vino esprime il meglio di sé se consumato entro 12/18 mesi dalla sua produzione.

da abbinare a...

Risotto con il tonno

Risotto con il tonno

Vai alla ricetta

Indietro