Home > Vini > Toscana > Castello di Ama > Vin Santo Castello di Ama

Vin Santo Castello di Ama

Vin Santo Castello di Ama

Le uve che entrano nella composizione del Vinsanto sono una selezione della miglior Malvasia Bianca e del Trebbiano provenienti dai circa 1,5 ettari del vigneto Bellavista. La produzione utilizzabile per ottenere questo vino non è mai SUPERIORE a 1-2 grappoli per pianta. La raccolta viene effeuata con meticolosita al FINE di verificare l’effettivo stato sanitario e di maturazione di tutte le uve. Il successivo trasporto negli appositi appassitoi avviene per mezzo di piccole cassette che permettono di lasciare integro ogni acino. Le uve restono ad appassire per un periodo medio di circa 60 giorni dopodichè vengono pressate ed il MOSTO altamente zuccherino viene posto a fermentare ed affinare in barriques francesi per un periodo medio di circa cinque anni. Il rapporto tra le uve raccolte ed il Vinsanto che viene posto in bottiglia è mediamente di uno a cinque. AFFINAMENTO Il mosto, dopo una prima sfecciatura statica, è passato, per circa 200 litri ciascuno, in barriques di rovere di Allier usati. La fermentazione si è sviluppata, come tradizione, a fasi alterne fino ad arrivare ad un arresto spontaneo dettato dalla importante presenza contemporanea di alcool e di zuccheri residui. Nel Luglio 2008 il vino, avendo terminato la fermentazione, è stato travasato per separarlo dai depositi più grossolani; dopodiché le barriques sono state nuovamente riempite al FINE di far completare al Vinsanto l’ affinamento in legno. L’arresto spontaneo della fermentazione consente di non utilizzare anidride solforosa e quindi un basso contenuto in solfiti. CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Colore oro verde, BRILLANTE non troppo carico Ampi sentori di fico, albicocco e mandorla amara Attacco fresco, asciutto con un residuo zuccherino piacevole senza essere stucchevole. RETROGUSTO di frutta lungo e persistente. ABBINAMENTI: Biscotti alle mandorle e formaggi stagionati.

Indietro