Home > Vini > Toscana > Gaja Toscana > Ca' Marcanda Magari Gaja

Ca' Marcanda Magari Gaja

Ca' Marcanda Magari Gaja

Quella è proprio una Ca' Marcanda", cioè una "casa del mercato eterno"...questa era la tipica espressione usata dalla moglie di Angelo Gaja tutte le volte che questi tornava deluso dai suoi viaggi in Toscana per l'acquisto di nuovi vigneti. Il vino "Magari", un nome ironico per un vino importante, è la dimostrazione di come alla FINE la ricerca di nuovi terreni sia andata, per fortuna, a buon fine.

CARATTERISTICHE: il RUBINO scuro del bicchiere, con i suoi giovanili RIFLESSI violacei, è bello e confortante nella sua naturale, mai ostentata apparenza; eppoi apre ad un naso ricco e profondo, suadente e progressivo, al quale concedi poche resistenze. Cosparso di DOLCE marmellata di mirtillo, prugna, spezie finissime su scia vegetale di bacca e sottobosco ed una punta di peperone sullo sfondo, prende l'aria diffondendosi con continuità e dedizione, sfumando gentilmente in un soffio di tabacco. Il palato è FRESCO e cantilenante, accogliente e diffuso, da rivelarti un frutto cospicuo e calibratissimo maritato alla bisogna ad una levigata matrice tannica. Lo ricorderemo per l'eleganza, il garbo, l'invito alla beva, la straordinaria liaison roverizzata, a comporre ed arricchire anziché mutuare ed ingessare. In fondo, resta la voglia di berne ancora. E questo forse, in attesa della presumibile crescita futura, è forse il messaggio più bello.

ABBINAMENTI: carni rosse importanti, selvaggina da pelo, formaggi stagionati.  

Indietro