Home > Vini > Toscana > Tenuta dell'Ornellaia > Masseto 2009

Masseto 2009

Masseto 2009

Clima ed annata La stagione 2009 è stata caratterizzata da un inverno ed un inizio di primavera freschi e piovosi, con un germogliamento nella norma. Dopo un mese di Maggio asciutto, Giugno è stato di nuovo piovoso senza però impattare in modo negativo sullo sviluppo vegetativo e la fioritura. L’estate è stata calda e quasi priva di precipitazioni con temperature spesso superiori a 35°C e poca escursione termica tra giorno e notte. Forti venti di Scirocco (il vento dell’Africa) fra la FINE di Agosto e l’inizio di Settembre hanno accelerato la maturazione, soprattutto dei vitigni precoci come il Merlot per il quale è stata una delle più precoci e veloci della storia di Masseto. Vinificazione e affinamento Merlot La vendemmia è iniziata il 2 Settembre partendo dai filari più giovani di ‘Masseto Junior’ e ‘Masseto Isola’ e si è conclusa il 10 Settembre con le due porzioni di ‘Masseto Centrale’, per un totale di 5 diversi lotti di vinificazione. I grappoli, raccolti a mano in casse da 15 kg, sono stati valutati e selezionati a mano su un doppio tavolo di cernita prima e dopo la diraspatura, e poi sottoposti a una PIGIATURA soffice. Ogni singolo lotto del vigneto è stato vinificato separatamente. La fermentazione si è svolta in vasche sia di acciaio sia di legno, seguita da una macerazione di 15-20 giorni a una temperatura tra 25 e 28 °C. Quindi è iniziata la fermentazione malolattica, in BARRIQUE di rovere nuove al 100%, tenendo separati i diversi lotti per i primi 12 mesi di maturazione. Successivamente, il vino è stato assemblato e reintrodotto nuovamente nelle BARRIQUE per un altro anno, per un totale di 24 mesi. L’affinamento è proseguito in bottiglia per altri 12 mesi prima dell’immissione sul mercato.Note di degustazione Masseto 2009 è l’espressione di un’annata particolarmente calda dove ha operato tutta la magia di un grande territorio. Sulle argille del Masseto siamo riusciti a mantenere equilibrio, freschezza e complessità aromatica che caratterizzano i grandi vini. Di colore intenso, il naso del 2009 non nasconde il sole dell’annata con intense note di ciliegia matura cioccolato spezie e caffè. Al palato è denso e ampio, intensamente FRUTTATO con tannini alla stesso tempo dolci e di grande fermezza. Una notevole acidità prolunga il finale con una spiccata nota di freschezza.

Indietro