Home > I vitigni autoctoni > Friuli > Tazzelenche

Tazzelenche

Tazzelenche

Il vitigno Tazzelenghe è un vitigno autoctono friulano, originario della zona attorno a Buttrio e Cividale. L'origine del suo nome deriva dal dialetto friulano, e significa "taglialingue", chiaro riferimento al comportamento al palato del vino da esso ottenuto, che si caratterizza per elevata acidità accompagnata da altrettanto marcata tannicità, cose che combinate danno un effetto in bocca decisamente astringente, cioè da far "tagliare la lingua". Recenti indagini sul DNA hanno poi rilevato la sua somiglianza genetica col Refosco nostrano.

Indietro