Home > I vitigni autoctoni > Puglia > Malvasia Nera di Brindisi

Malvasia Nera di Brindisi

Malvasia Nera di Brindisi

Il vitigno Malvasia Nera di Brindisi, come le altre Malvasie a bacca nera, apparteine a quella famiglia di vitigni Il cui nome "Malvasia" deriva da una variazione contratta di Monembasia, roccaforte bizantina abbarbicata sulle rocce di un promontorio posto a sud del Peloponneso, dove si producevano vini dolci che furono poi esportati in tutta Europa dai Veneziani con il nome di Monemvasia. Il vino fatto con questa varietÓ era divenuto estremamente popolare, tanto che Venezia pullulava di osterie, chiamate Malvase, consacrate al suo consumo. Il vitigno Malvasia Nera di Brindisi, come si evince dal nome, si trova in Puglia, soprattutto nelle province di Lecce, Taranto e Brindisi e viene usata principalmente come componente di vini rosÚ, tra cui le seguenti doc pugliesi: Alezio, Leverano, Copertino, Lizzano, Nard˛, Salice, Salentino e Squinzano. Vinificato in bianco, pu˛ anche dare un vino secco di grande carattere e, affiancato in uvaggio ad altri vitigni, contribuisce ad arrotondare le caratteristiche stemperandone la spigolositÓ.

Indietro

Salice Salentino

Salice Salentino "Sud" Feudi San Marzano

Maggiori informazioni

Fal˛ Malvasia Nera Feudi San Marzano

Fal˛ Malvasia Nera Feudi San Marzano

Maggiori informazioni